Morion: verso l’olimpo del marketing Morion: verso l’olimpo del marketing
Morion: verso l’olimpo del marketing

Ambizione, Brand Identity, Community, Ethical responsibility, Fitness, La storia di Morion, Made in Italy, Morion, Professionalità, Qualità, Serietà, Team Working -

Morion: verso l’olimpo del marketing

Di Lorenzo Corleto



“Credo molto nel mio lavoro e poco nell’aleatorietà. Tutti gli obiettivi raggiunti finora sono il frutto dell’encomiabile abnegazione di ogni componente del nostro team, costituito da persone valide e alacri, grazie alle quali è più facile guardare il futuro con speranza e consapevolezza.

I nostri prodotti devono trasmettere qualcosa a chi li indossa e vogliamo che essi si confacciano al tipo di cliente non solo per quanto riguarda la corporatura, ma anche la personalità: il brand deve essere un punto di riferimento per coloro che vorrebbero approcciare una nuova attività pur avendo difficoltà fisiche e/o mentali e deve motivarli a mettersi in gioco.

Tra qualche anno mi auguro che il nostro marchio venga accostato alle più grandi aziende, se non addirittura considerato superiore.

Vogliamo fare passi da gigante, senza però trascurare gli aspetti fondamentali: il made in Italy e l’ethical responsibility, così come il rispetto nei confronti dell’ambiente.”

 

                                           

 

Queste sono le parole di Cristian Leo, responsabile principale di Morion, una start up che si occupa di abbigliamento sportivo per uomo e donna. Nata nel settembre 2020 da un gruppo di giovani ragazzi, Morion ha l’ambizione di affermarsi nel mondo del marketing e continuare a produrre capi di qualità.

Marchi di fabbrica del brand sono l’interazione e la vicinanza con la propria clientela: la community di amanti del fitness è aggiornata su tutte le novità e riceve informazioni sul grande mondo dello sport e dell’allenamento.

Per saperne di più su Morion e per scoprire direttamente la nostra realtà, visita il sito www.morion.it e il profilo Instagram morion_official_. Non rimarrai deluso.


Lascia un commento