Bebe Vio

Bebe Vio

 

Di Valentina Anglani

 

Beatrice Vio, nasce a Venezia nel 1997, cresce a Modigliani Veneto e prima di compiere i sei anni inizia a praticare scoutismo e parallelamente inizia a dedicarsi alla scherma. A 11 anni viene colpita da una meningite fulminante, che l'ha costretta a subire un'amputazione di braccia e gambe. 

Dopo un lungo periodo di riabilitazione motoria nei pressi di Bologna, ricomincia l'attività sportiva, in particolare, grazie ad un'apposita protesi, quella di schermitrice a livello agonistico. Nel 2012 ha partecipato ai giochi paralimpici, come tedofora e un anno dopo diviene campionessa italiana assoluta. Nel 2014 le è stato conferito l'Italian Paralympic Award e in occasione dell' Expo 2015 è stata scelta come testimonial della regione Veneto. Il 14 settembre dell'anno successivo vince la medaglia d'oro nella prova individuale ai 15° Giochi paralimpici di Rio de Janeiro. Così negli anni seguenti ha continuato a farsi valere e ad ottenere premi e qualifiche, dimostrando come la determinazione fa superare ogni battaglia.