L’allenamento comincia a tavola – Morion L’allenamento comincia a tavola – Morion
L’allenamento comincia a tavola

L’allenamento comincia a tavola

Di Sara Sergio

 

L’allenamento comincia a tavola”, infatti, è essenziale che l’attività fisica sia accompagnata da una buona e sana alimentazione. 

Questo non sarà un ricettario con calorie, macro e micro nutrienti, perché quel tipo di numeri devono essere assunti in maniera differente da persona a persona; questa rubrica vuole proporre tre idee per colazione, pranzo e cena, per quelle giornate in cui non si sa cosa cucinare ma si vuole comunque mangiare sano. 

Ma iniziamo dalla colazione: quale scelta migliore per cominciare se non con dei pancakes proteici con frutta di stagione? Una ricetta semplice, sana e soprattutto veloce, adatta a tutti. 

Per preparare i pancake occorrono: 

 

• 60g di fiocchi d’avena 

• 4 albumi 

• 140 g di latte intero 

• Burro per ungere la padella 

• Frutta di stagione 

• Un cucchiaio di zucchero per la frutta 

• 60g di farina di nocciole 

• 50g di miele 

 

Il procedimento è molto semplice:

 

In una padella bisogna mescolare insieme fiocchi d’avena, farina di nocciole, albumi, il miele ed infine il latte. 

Dopo aver mescolato e aver raggiunto un composto omogeneo, basterà sporcare di burro una padella e versare una piccola quantità di composto e lasciarlo colorare, prima da un lato e poi dall’altro. 

 

Nel mentre in un’altra padella versiamo la frutta di stagione (fragole, ananas e more per esempio) e aggiungiamo un cucchiaio di zucchero e lasciamo caramellare leggermente la frutta aggiungendo, se necessario, dell’acqua per allungare e addensare la frutta. 

 

Una volta che anche i pancakes saranno cotti, basterà guarnire tutto e saranno pronti per la colazione,

 

 

Per il pranzo invece, un’ottima insalata di orzo perlato e farro. 

Per questa ricetta serviranno 

• orzo perlato (q.b a seconda delle proprie esigenze)

• Farro 

• Rucola 

• Straccetti di salmone 

• Olive nere

• Feta 

• Pomodorini 

• Olio extravergine di oliva

 

 

Per prima cosa in due padelle bisogna cuocere l’orzo e il farro in acqua già salata; una volta che saranno cotti bisognerà mescolarli insieme in un recipiente e aggiungere i vari ingredienti, condendo con un goccio di olio extravergine di oliva. 

In alternativa all’orso e al farro si può usare del riso basmati o anche del riso venere, a seconda dei propri gusti. 

Una ricetta fresca e veloce che si può preparare dalla sera prima per il pranzo del giorno successivo, perfetta per la stagione estiva che si avvicina; perfetta anche per pranzi in campagna o in spiaggia. 

 

 

Ed infine per la cena un filetto di merluzzo alla pizzaiola: 

L’occorrente che servirà per la cena è: 

• filetto di merluzzo

• Passata si pomodoro 

• Olio extravergine di oliva 

• Sale 

• Rosmarino 

• Olive verdi snocciolate 

• Cipolla 

• Capperi sotto aceto

 

Per prima cosa in una padella (non troppo alta) bisogna versare un filo di olio extravergine d’oliva, qualche pezzo di cipolla e lasciar soffriggere appena. Dopo di che bisogna versare la passata di pomodoro e da allungare con un poco d’acqua. 

Il condimento bisognerà lasciarlo cucinare per una decina di minuti a fuoco basso e poi aggiungere: rosmarino, sale, olive e capperi.

A cottura non ultimata bisognerà aggiungere il filetto di merluzzo che dovrà cucinarsi sempre a fuoco basso per restare morbido e assorbire il condimento. 

 

Queste sono 3 idee semplici, facili e veloci, per i tre pasti più importanti della giornata, perfette per chi si allena, ha una giornata piena e, spesso, non sa cosa preparare che possa essere buono ma anche salutare. 

Ovviamente, è importante ricordarsi di prestare attenzione alla propria spesa e preferire, quando possibile, prodotti biologici e a km 0, per evitare l’impatto sull’ambiente e su noi stessi.


Leave a comment