Alice Milliat

Alice Milliat

Di Valentina Anglani

 

Alice Joséphine Marie Milliot, nacque a Nantes, in Francia nel 1884 e muore a Parigi nel 1957; prese il cognome Milliat in seguito al matrimonio, che durò solo quattro anni, a causa della morte dell'uomo. La donna iniziò a dedicarsi allo sport, in particolare a canottaggio e nuoto, in un periodo storico in cui le donne non erano considerate adatte a praticare attività sportive. 

Entra a far parte della Femina Sport, della quale diviene presidentessa nel 1915. Questa società promosse il coinvolgimento delle donne in ogni sport, anche in alcuni come il rugby, tutt'ora considerati prettamente maschili. Nel 1921 Alice Milliat fondò la FSFI:  federazione sportiva femminile internazionale, con il fine di supervisionare le manifestazioni femminili di livello internazionale. 

Fu proprio la FSFI a fondare i Giochi Olimpici Femminili, in seguito al rifiuto della IAAF : International Association of Athletics Federarion, nell'inserire gare femminili nei giochi olimpici di atletica leggera.

Diede così vita ai primi Giochi olimpici femminili che si svolsero a Parigi nel 1922 e videro la partecipazione di 77 atlete provenienti da cinque Paesi diversi. Si può dunque attribuire a lei parte del merito nella possibilità che abbiamo oggi noi donne di praticare liberamente ogni sport, anche a livello agonistico.